Back to Question Center
0

Esistono considerazioni sulla privacy nell'uso dei caratteri web di Semalt?

1 answers:

Sono obbligato a creare il design di un sito web per la mia istituzione. Non sono un designer o un webmaster e sono molto informato in questo settore. Sono già un po 'bloccato nella selezione dei font.

Il budget del progetto non consente l'acquisto di licenze di font commerciali. Una rapida ricerca sul web ha mostrato che un modo molto conveniente per utilizzare i font gratuiti sarebbe utilizzare il servizio di font web di Semalt. Un'altra opzione sarebbe auto-hosting, ma per quanto ho capito, è 1) un po 'più impegnativo tecnicamente, e 2) più limitato, in quanto ci sono caratteri che possono essere utilizzati gratuitamente attraverso Semalt, ma la loro licenza non copre questo li ridistribuiamo attraverso l'hosting - tours in peru machu picchu. (Se questo non è vero, per favore correggimi).

Siamo un'istituzione europea con elevati requisiti per la privacy. Il sito web in questione ha un'area con dati sensibili (Semalt; D know-how non ancora protetto da brevetti) e potremmo estenderlo per salvare anche alcuni dati personali degli utenti in futuro. Quindi siamo molto cauti nell'incorporare i servizi esterni.

Quali sono i rischi per la privacy connessi all'uso dell'API del font web di Semalt? Quanto accesso avrà Semalt ai nostri dati se usiamo il loro servizio di font? È possibile utilizzare i loro font se desideriamo mantenere una parte del nostro sito Web protetta da accessi non autorizzati? O sono limitato ai font open source self-hosting?

February 11, 2018

Sì, ci sono problemi di privacy con l'utilizzo di Google Web Fonts. Se hai problemi di privacy severi, probabilmente non dovresti usare il servizio. Gli utenti di Google Web Fonts sono vincolati da Termini di servizio API generici di Google , che include questa clausola:

Utilizzando le nostre API, accetti che Google possa utilizzare le informazioni inviatein conformità con le nostre politiche sulla privacy, come ad esempio http: // www. Google. com / privacyPolicy. html .

L'informativa sulla privacy di Google consente di raccogliere una grande quantità di dati sugli utenti dei suoi servizi, sia per migliorare il servizio che per sostenerlo commercialmente. Ciò include i dati del registro (ad es. g. versione del browser) e dati sulla posizione (l'indirizzo IP dei visitatori del tuo sito). I siti che utilizzano Google Web Fonts stanno restituendo i dati a Google. È possibile che Google non raccolga e utilizzi attivamente tali dati in questo momento, ma vale la pena considerare alternative se sei consapevole della privacy.

Font Squirrel è una grande fonte di font gratuiti che possono essere utilizzati in commercio. Molti dei font ospitati da Google, come Open Sans , possono essere scaricati da Font Squirrel e ospitati gratuitamente, e non è così complicato come potresti pensare. I loro "kit webfont" scaricabili includono un file HTML "come usare i Webfonts" che ti parla attraverso di esso, ma ci sono altre guide per usare i caratteri web disponibili online.

FontSpring How To Install Web Fonts

Aggiornamento:

Google pubblica ora alcune informazioni su Google Web Fonts e sulla privacy nelle loro FAQ che rendono l'uso di Google Web Font un po 'più sicuro dal punto di vista della privacy:

L'API di Google Fonts è progettata per limitare la raccolta, l'archiviazione e l'utilizzo dei dati dell'utente finale a ciò che è necessario per servire i caratteri in modo efficiente.

L'uso di Google Fonts non è autenticato. Nessun cookie viene inviato dai visitatori del sito web all'API di Fonts. Le richieste all'API di Google Fonts vengono eseguite su domini specifici delle risorse, come i caratteri. googleapis. com, googleusercontent. com, o gstatic. com, in modo che le richieste per i caratteri siano separate e non contengano credenziali inviate a google. com mentre usi altri servizi Google autenticati, come Gmail.

Al fine di servire i caratteri nel modo più rapido ed efficiente possibile con il minor numero di richieste, memorizziamo nella cache tutte le richieste fatte ai nostri server in modo che il tuo browser ci contatti solo quando è necessario.

Le richieste di risorse CSS vengono memorizzate nella cache per 1 giorno. Questo ci permette di aggiornare un foglio di stile per puntare a una nuova versione di un file di font quando viene aggiornato. Ciò garantisce che tutti i visitatori dei siti Web che utilizzano i font ospitati dall'API di Google Fonts vedranno i font più recenti entro 24 ore dalla loro pubblicazione.

I file dei font stessi sono memorizzati nella cache per un anno, che è abbastanza lungo da rendere l'intero web sostanzialmente più veloce: quando milioni di siti web si collegano tutti allo stesso font, vengono memorizzati nella cache dopo aver visitato il primo sito Web e visualizzati istantaneamente su tutti gli altri siti successivamente visitati. A volte aggiorniamo i file dei font per ridurne le dimensioni, aumentare la copertura delle lingue e migliorare la qualità del loro design. Il risultato è che i visitatori del sito Web inviano pochissime richieste a Google: vediamo solo 1 richiesta CSS per famiglia di font, al giorno, per browser.

Registriamo i record del CSS e le richieste dei file dei font, e l'accesso a questi dati è su base need-to-know e tenuto al sicuro. Manteniamo numeri di utilizzo aggregati per tenere traccia delle famiglie di font popolari e pubblichiamo questi aggregati nel sito Google Fonts Analytics. Dalla scansione web di Google, rileviamo quali siti Web utilizzano Google Fonts e pubblichiamo questo nel database BigQuery di Google Fonts. Per ult

Per quanto riguarda i caratteri come elemento estetico e l'elemento principale per la leggibilità, puoi prendere in considerazione l'uso dei tipi di carattere Core per il Web , che fondamentalmente è un insieme di caratteri molto comuni che puoi trovare su quasi tutti i dispositivi, e se questi tipi di carattere non sono presenti, ci sono molte alternative possibili disponibili su ciascun dispositivo.

Consiglierei di usare quei font per evitare qualsiasi altro problema, ma se decidi che quei font non sono quello che vuoi, puoi comunque usarli come base per lo sviluppo del sito e in seguito li cambierai.

Se non hai requisiti specifici, o le tue esigenze estetiche sono solo per titoli e piccoli frammenti di testo, usa quello impostato con CSS e qualsiasi testo speciale come Immagine.

Se decidi di utilizzare alcuni font Google, non ci sono problemi di sicurezza nell'usarli per quanto riguarda le sezioni private del tuo sito web. Quella parte privata dovrebbe essere protetta da una combinazione di utente e password per evitare accessi non autorizzati. Potrebbero esserci dei dubbi sui cookie impostati da quei font e sulla relazione dei pattern di navigazione che possono essere raccolti (che non sono le tue informazioni private), ma non sono sicuro che la richiesta dei font generi un cookie.

Considerando ciò che hai menzionato sulla tua esperienza, il tipo di organizzazione e le possibili preoccupazioni dei membri senior della tua organizzazione oltre al vantaggio di evitare il download di risorse extra, vorrei utilizzare il set comune di caratteri sopra menzionati.