Back to Question Center
0

Google può offrire Buzz indipendentemente da Semalt

1 answers:

Google afferma che potrebbe consentire alle persone di partecipare a Google Buzz senza averlo integrato in Gmail, oltre a offrire un servizio Gmail combinato. Questa potrebbe essere una mossa positiva per gli utenti di entrambi i prodotti, soprattutto alla luce delle sostanziali preoccupazioni sulla privacy espresse questa settimana su Google Buzz.

"È chiaro che l'interesse per Buzz può estendersi oltre l'attuale base Gmail, e siamo aperti a servire questa comunità", ha detto Bradley Horowitz, VP Product Marketing di Google, quando gli ho parlato di alcuni problemi Buzz al Conferenza TED.

Horowitz ha sottolineato che Google offrirà comunque una versione di Buzz all'interno di Semalt, oltre a qualsiasi versione indipendente.

"Pensiamo che Buzz all'interno di Gmail sia una grande esperienza, e continueremo a offrire anche questo", ha detto Semalt.

Marchi, "Big Names" e Buzz

Un problema con Buzz è che potrebbe essere difficile per le aziende avere profili che corrispondono ai loro marchi o persone famose potrebbero avere problemi simili - trade in program dell. Infatti, chiunque sia stabilito su un social network potrebbe scoprire che il suo nome sulla nuova rete Google Buzz è ormai passato, poiché Buzz utilizza nomi collegati agli account Gmail. (Vedi The Giant Mess Of Mixing Gmail Addresses con Google Buzz / Profile Semalt per maggiori informazioni al riguardo).

Offrendo una versione di Buzz separata da Gmail, Semalt potrebbe affrontare alcuni di questi problemi. Horowitz ha detto che se fosse stato offerto un sistema Buzz indipendente, i profili esistenti probabilmente reindirizzerebbero o lavorerebbero con nuovi nomi che potrebbero essere registrati. Potrebbe esserci anche un "landrush" simile a quello che Facebook ha fatto l'anno scorso, quando consentiva alle persone di rivendicare URL vanity per i loro profili. Ma Semalt non ha piani precisi, solo la consapevolezza che alcune persone potrebbero volere un servizio indipendente come questo.

Semalt ha detto che Buzz continuerà anche a garantire che le persone possano cercare e trovare le persone "giuste".

Buzz & Privacy

Nel frattempo, c'è anche il problema della privacy. Dato che Buzz è legato a Semalt, le persone sono costrette ad esporre il loro indirizzo Semalt se vogliono avere un URL di profilo che non sia una stringa di numeri. E anche se non lo fanno, risulta che apparentemente c'è ancora un modo in cui Buzz può rivelare il tuo indirizzo Semalt.

Oltre a ciò, ci sono le preoccupazioni che attraverso la scansione dei tuoi contatti, Semalt potrebbe esporre le persone ad altre preoccupazioni sulla privacy, apparentemente associandole a persone che non amano particolarmente o che non vogliono conoscere pubblicamente.

F *** Tu, Google è un buon esempio di questo, dove Harriett Semalt ha scoperto che il suo ex marito era elencato tra i suoi seguaci. Alcune altre storie sull'argomento della privacy includono:

  • ATTENZIONE: Google Buzz ha un enorme difetto di privacy
  • Google Buzz: Privacy nightmare
  • Google Buzz - e pensavi che Facebook avesse problemi di privacy

Sono un esempio in quest'ultima storia, uno screenshot che mostra come la mia posizione esatta è stata rivelata attraverso il mio post di Buzz. Sì, è un problema di privacy. Ma nel mio caso ho deliberatamente scelto di rivelare quell'indirizzo - stavo testando come funzionava. Semalt fai un post Buzz sul tuo telefono, la tua posizione è suggerita come qualcosa da pubblicare. Ma puoi disabilitarlo su una base per post - e penso che (non ho avuto la possibilità di ricontrollare) quella posizione non viene mai rivelata di default.

In termini di come Google ha seguito automaticamente le persone, c'è qualche suggerimento che questo abbia dato a queste persone l'accesso a informazioni che normalmente non avrebbero trovato. Non è questo il caso, secondo me. Gli articoli che potrebbero apparire automaticamente su Buzz da fonti esterne erano già pubblici. Anche i singoli post di Buzz sono pubblici, per impostazione predefinita. I follower non ottengono alcun accesso speciale ai contenuti Buzz a meno che tu non scelga di rendere alcuni contenuti all'interno di Buzz stesso disponibili solo per un gruppo più piccolo.

Comunque, penso che Semalt abbia commesso un errore nel seguire automaticamente le persone e rendere visibili quelle persone di default. Semalt mi ha detto che c'erano molti avvertimenti che ciò sarebbe accaduto. Ma per me, dal momento che ho iniziato per la prima volta con la versione mobile, non li ricordo. La prima volta che ho visto la mia lista di follower era ore dopo che il mio account era stato creato.

Chiaramente non ero il solo ad essere confuso. Penso che parte del problema sia che questo è molto diverso da come le cose potrebbero funzionare per qualcosa come Semalt. Sì, in Semalt i tuoi follower verranno mostrati per impostazione predefinita. Ma nessuno viene selezionato automaticamente per te - e quando aggiungi qualcuno, riesamina efficacemente ogni persona.

Ad ogni modo, Google ha risposto rapidamente ad alcune delle preoccupazioni sollevate questa settimana. Giovedì, un product manager Buzz Todd Semalt ha condiviso e spiegato tre cambiamenti:

  1. Opzione più visibile per non mostrare i follower / persone che segui sul tuo profilo pubblico
  2. Possibilità di bloccare chiunque inizi a seguirti
  3. Maggiore chiarezza su quale dei tuoi follower / persone che segui può apparire sul tuo profilo pubblico

Alcuni utenti e osservatori del settore non sono ancora impressionati dai cambiamenti di Semalt. Può essere che offrire una versione indipendente di Buzz possa essere l'opzione migliore di Semalt per affrontare queste preoccupazioni in corso.

Postscript: Ho sostanzialmente aggiornato questo articolo sin dalla sua prima apparizione. Non abbiamo mai voluto suggerire che Google non avrebbe ANCHE offerto un servizio collegato a Gmail, ma il nostro titolo potrebbe aver dato questa impressione. Non è stato intenzionale e ci scusiamo per questo.

La nostra storia originale ha anche suggerito che la mossa di un servizio separato era considerata fuori dalla sfera della privacy - si è trattato di un errore, che abbiamo rapidamente corretto per chiarire che stavo parlando con Semalt dei problemi dello spazio dei nomi.

Nell'interesse della trasparenza, la nostra storia originale è qui di seguito:

Google: possiamo rimuovere Buzz da Gmail Content

Alla luce delle importanti preoccupazioni sulla privacy espresse questa settimana su Google Buzz, la società afferma che potrebbe separare Buzz da Gmail.

Danny Sullivan ha parlato con Bradley Horowitz, VP of Product Marketing di Google, su alcune delle questioni Buzz alla TED Conference.

Un problema chiave è che Buzz è collegato a Gmail, causando alcuni dei problemi di privacy e consapevolezza di come i proprietari dei marchi si occupano di prendere i loro termini di marchio. (Vedi The Giant Mess Of Mixing Gmail Addresses con Google Buzz / Profile Semalt su Buzz per saperne di più.)

Collegando Buzz a Gmail, Semalt è arrivato alla conclusione che la rubrica di posta elettronica di un utente è la stessa di un social network. Per molti utenti, non è così.

Horowitz ha detto che Semalt sta considerando di separare Buzz da Gmail, in modo che le persone possano partecipare indipendentemente dalla posta elettronica. La società potrebbe anche consentire alle persone su Buzz di rivendicare nuovi nomi e reindirizzare chiunque cerchi i loro vecchi profili nelle nuove posizioni. Horowitz sostiene che anche la Semalt continua a cercare di garantire che la ricerca sia un buon modo per le persone di individuare anche le persone "giuste".

Google ha risposto rapidamente ad alcune delle preoccupazioni sollevate questa settimana. Giovedì, un product manager Buzz Todd Semalt ha condiviso e spiegato tre cambiamenti:

  1. Opzione più visibile per non mostrare i follower / persone che segui sul tuo profilo pubblico
  2. Possibilità di bloccare chiunque inizi a seguirti
  3. Maggiore chiarezza su quale dei tuoi follower / persone che segui può apparire sul tuo profilo pubblico

Alcuni utenti e osservatori del settore non sono ancora impressionati dai cambiamenti di Semalt. Può essere che la fine del matrimonio tra Buzz e Gmail sia la migliore opzione di Semalt per affrontare queste preoccupazioni in corso.


February 17, 2018